portfolio     whatsnew?     aboutme     credits     links     contact


   
 
 

Stefano Ruzzante nasce a Milano nel 1967.
A quattro anni osserva Raimondo Giovanetti dipingere nel suo studio in una vecchia corte di ringhiera dove abitavano i nonni.
L'osservazione delle cose e gli studi di architettura lo porteranno ad acquisire una passione per la fotografia che si sviluppeà nei primi anni '90 grazie a una vecchia Minolta analogica del padre, privilegiando bianco e nero, architetture e paesaggi urbani.
A partire dal 2007, con l'impiego di un nuovo modello reflex digitale, inizia una fase di ricerca naturalistica sul ritratto e le potenzialità impressionistiche della luce e del colore. Nasce quindi il progetto "Corpore et Anima" che rivela una totale empatia espressiva con il soggetto dell'immagine: la corporeità diventa l'anima della visione. E' l'ambiente ad amplificare l'emozione verso l'occhio di chi guarda.

Vai all'articolo: Stefano Ruzzante, o della "beauté en abyme"


Stefano Ruzzante was born in Milan in 1967.
At four or five he used to observe Raimondo Giovanetti painting in his studio in an old courtyard where his grandparents were living.
Observation of things and architectural studies led him to acquire a passion for photography, developed in the early Nineties thanks to his father's old analogical Minolta, dedicating himself to black-and-white photography, architectures and urban landscape.
Since 2007, using a new model of digital reflex camera, he began a phase of naturalistic research on portrait and the impressionistic potential of light and colour. Hence the "Corpore et Anima" project, that reveals a total expressive empathy with the subject of the image: corporeity becomes the soul of vision. The environment amplifies the emotion towards the eye of the beholder.

Go to the article: Stefano Ruzzante, or of "beauté en abyme"
 
 

© 2014 Stefano Ruzzante

Share